Didattica

  • dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
  • Stampa

Servizi di assistenza culturale e di ospitalità per il pubblico

Dal 27 gennaio 2017 è attivo il servizio di assistenza culturale per il Museo delle civiltà, affidato in concessione alla RTI Aditum Cultura, vincitrice dell'invito a gara del 28 dicembre 2016, prot. 1079. Il servizio, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado e al pubblico, sarà svolto nelle quattro sedi del Museo delle civiltà, con l'orario di apertura delle sedi museali, comprese le aperture straordinarie.

Contatti per la prenotazione di visite guidate e laboratori per le scuole: tel. 3913283400, dal lunedì al venerdì 10,00-14,00 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti per la prenotazione di visite guidate e laboratori per il pubblico: tel. 3913283400, dal lunedì al venerdì 10,00-14,00 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Facebook Calendario delle attività

Conferenza di presentazione

Sabato 11 febbraio, alle 11:30

Nella Sala Conferenza del Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" si terrà la Conferenza di presentazione della attività culturali promosse da Aditum Cultura negli istituti museali del Museo delle Civiltà. L'incontro sarà il primo risultato del processo di progettazione partecipata che il Museo delle Civiltà sta portando avanti con l'obiettivo di sviluppare un'offerta culturale condivisa.

Interverranno il Direttore del Museo della Civiltà, i responsabili dei servizi educativi dei quattro musei e i responsabili di Aditum Cultura. Durante l’incontro saranno presentate le attività educative e il calendario di iniziative culturali che coinvolgeranno il Museo delle Civiltà fino a luglio 2017. Aditum Cultura presenterà inoltre il progetto multidisciplinare MANI SAPIENS che, attraverso una serie di incontri e laboratori, correla tra loro le peculiarità dei singoli musei mediante il fil rouge rappresentato dal primo strumento utilizzato dall’Uomo: la mano.

Aditum Cultura: 3913283400 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Progetto culturale Mani Sapiens

L’ADITUM Cultura propone un progetto di diffusione culturale, approccio alla sperimentazione e valorizzazione delle realtà museali facenti parte del Museo delle Civiltà, incentrato sul Sapere delle Mani. MANI SAPIENS, è un progetto multidisciplinare che tende a correlare tra loro le peculiarità dei singoli musei, mediante il fil rouge rappresentato dal primo strumento utilizzato dall’Uomo, lo strumento per eccellenza, la mano.

Come descrive Focillon, la mano è l'organo più specializzato, capace di cogliere tutte le sfumature della realtà, andando oltre le forme apparenti. La mano è volontà, scelta, azione. La mano caratterizza l'essere umano, sin dalle origini. Egli ne evidenzia il suo potere di “mano parlante” sin dagli albori dell’umanità ai nostri giorni, dal momento che l’Uomo “ha fatto la mano”, togliendola poco a poco al mondo animale, liberandola da un’antica servitù naturale ma essendone, a sua volta, il suo prodotto, consentendogli di entrare in contatto con l’universo come gli altri organi e le parti del corpo non avrebbero mai potuto fare.

Il progetto MANI SAPIENS è strutturato in modo da coinvolgere il partecipante, bambino o adulto, in modo immersivo e consapevole attraverso la comprensione e la sperimentazione del “gesto tecnico”, che si evolve col divenire delle epoche, lasciando la traccia delle proprie radici nella storia dell’umanità.

Il “gesto tecnico”, pertanto, lo si ritrova nella preistoria, a partire dal primo colpo consapevole inferto dall’Uomo alla pietra, alle varie epoche della storia, con la creazione degli oggetti di uso quotidiano, con le modificazioni del paesaggio, con le espressioni artistiche che lo portano a divenire processo creativo, una “téchne” (saper fare) che coinvolge finezza intellettuale e sapienza realizzativa. Le mani sono inoltre la parte del corpo umano che più usiamo, sono quelle con cui entriamo in rapporto gli altri e con ciò che ci circonda, sono il centro più attivo del senso del tatto e le usiamo per comunicare.

Alziamo le mani in senso di arresa, le congiungiamo in preghiera, le stringiamo con gli altri per conoscerci, le utilizziamo per produrre suoni e molti dei loro movimenti hanno significati ed usi diversi a seconda della nostra cultura di provenienza.

Leggi il Progetto